11.2 C
Lecce
lunedì, Aprile 22, 2024

Il pediatra Giovanni Lato, “Persona dell’anno 2023”

Da Leggere

Casarano – Il dott. Giovanni Lato, 64 anni, pediatra, originario di Ruffano, è la “Persona dell’Anno 2023” di Casarano. Il riconoscimento, alla sua prima edizione, gli è stato conferito dalle redazioni di Diffusione Stereo Digital RadioTuttoCasarano e Casarano Oggi.

Questa la motivazione: “Nel suo lungo percorso di pediatra ha dimostrato di essere un raro esempio di medico che svolge la propria professione come una vera e propria missione. Per lui non è mai esistito un orario di servizio da rispettare, ma solo l’assoluta dedizione per i piccoli pazienti ad ogni ora del giorno di tutti i giorni, festivi compresi.  Si è fatto apprezzare, oltre che per la preparazione professionale, soprattutto per la sua umanità e per il suo approccio con i piccoli pazienti decisivo per interagire con loro”.

La notizia pubblicata ieri su Facebook ha spopolato e ha raccolto centinaia di commenti e altrettante condivisioni. Questi sono solo alcuni dei commenti pubblicati da pazienti e non: “Un’onorificenza meritatissima, che gli andrebbe attribuita anche per tutti gli anni passati. Un professionista unico che del suo lavoro ne ha fatto una missione. W il DOTTORE LATO”; “La passione per il proprio lavoro e per il prossimo, lo ha reso un dottore esemplare… grazie di esistere!!”; “Congratulazioni dottore grande professionista persona umile e sempre disponibile”; “Congratulazioni dottore,ho sempre avuto stima di Lei per il suo operato e per la sua abnegazione”; “Fossero tutti come lui! A volte ho pensato fosse un Santo. Grande dottore tutta la mia stima e affetto”; “Congratulazioni al Dottore Lato. La sua gentilezza, disponibilità e delicatezza nell’approcciarsi con i piccoli pazienti è da lodare”.

Il sondaggio lanciato nei giorni scorsi sulla pagina Facebook di Casarano Oggi ha dato un risultato plebiscitario per il pediatra, che testimonia la dedizione dimostrata nei 31 anni di professione svolta a Casarano.

Ultime News

Meglio soli? Forse no!

Quando penso che più passa il tempo e più le cose peggiorano, mi chiedo come mai. Perché le cose...