11.2 C
Lecce
domenica, Aprile 21, 2024

Teatro a Nardò: Diario di un brutto anatroccolo

Da Leggere

TerramMare Teatro, insieme al Comune di Nardò e al Teatro Pubblico Pugliese, presenta il secondo appuntamento della rassegna per famiglie “Piccoli Sguardi”, in programma domenica 7 gennaio al Teatro comunale di corso Vittorio Emanuele II. Si tratta de Diario di un brutto anatroccolo, un classico di Hans Christian Andersen, portato in scena da Factory Compagnia, con il testo e la regia di Tonio De Nitto, con Antonio Guadalupi, Francesca De Pasquale, Luca Pastore e Benedetta Pati.

L’età consigliata per lo spettacolo è dei 4 anni. 

Diario di un brutto anatroccolo coniuga il teatro e la danza a partire appunto da un classico per l’infanzia di Andersen. Uno spettacolo attraverso il quale Factory continua l’indagine sul tema della diversità/identità e dell’integrazione attraverso un linguaggio semplice ed evocativo. Un anatroccolo oltre Andersen che usa la fiaba come pretesto per raccontare una sorta di diario di un piccolo cigno, creduto anatroccolo, che attraversa varie tappe della vita come quelle raccontate nella storia originale, e compie un vero viaggio di formazione alla ricerca di sé stesso e del proprio posto nel mondo e alla scoperta della diversità come elemento qualificante e prezioso.
Puntuale, con la rassegna domenicale per famiglie, c’è anche l’appuntamento con la “merenda in teatro” alle ore 16:30. Lo spettacolo, invece, è in programma alle ore 17:30. Il costo del biglietto è di 5 euro (dai tre anni). I biglietti di ingresso possono essere prenotati telefonicamente e acquistati nei giorni di giovedì (dalle ore 17 alle 19) e sabato (dalle 10 alle 12). Informazioni ai numeri di telefono 320 8949518 e 389 7983629.

Ultime News

Meglio soli? Forse no!

Quando penso che più passa il tempo e più le cose peggiorano, mi chiedo come mai. Perché le cose...