11.2 C
Lecce
domenica, Aprile 21, 2024

Provincia, bilancio di previsione 2024-2026

Da Leggere

Un minuto di silenzio e raccoglimento per esprimere vicinanza alla famiglia del consigliere comunale Carlo Campeggio e a tutta la comunità di Galatone, colpite dall’improvvisa e prematura scomparsa di un “amministratore come tutti noi”.

Si è aperta così, su invito del presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, la seduta odierna dell’Assemblea dei sindaciche ha poi approvato all’unanimità il “Parere sugli schemi del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2024-2026”.

“Devo dire con orgoglio che siamo una grande squadra di sindaci, riusciti in questi anni ad ottenere risultati importanti per le nostre comunità e per il Salento in generale. Le nostre comunità hanno sempre collaborato tra di loro e questo è un modello che abbiamo inaugurato e che sta portando i suoi frutti”, ha esordito il presidente Stefano Minerva, prima del voto finale dell’Assemblea dei sindaci, riunitasi nell’aula consiliare di Palazzo dei Celestini.

Il Bilancio di previsione 2024/2026 è stato già adottato in prima lettura, il 28 dicembre scorso, dal Consiglio provinciale, per la prima volta dopo circa 20 anni, entro la scadenza prevista e senza la previsione del disavanzo da ripianare. Un risultato “storico” sul quale si è soffermato il presidente Minerva nel suo intervento.

“Il Bilancio dell’Ente è stato già approvato all’unanimità dal Consiglio provinciale e questo è un risultato di tutti noi perché, al di là delle questioni politiche, rappresentiamo tutti i cittadini e soprattutto le esigenze di buon governo. La cosa di cui siamo più fieri è che il nostro lavoro ci ha portati ad azzerare completamente il disavanzo. La riforma del 2015 aveva portato ad complessivo indebitamento dell’Ente i cui piani di rientro erano previsti per il 2034. Con dieci anni di anticipo siamo riusciti a colmarlo e questo ci fa guardare con ancora più fiducia agli investimenti che dal 2024 possiamo fare”, ha affermato il presidente della Provincia.

Quindi, il dirigente dei Servizi finanziari Pantaleo Isceri ha illustrato brevemente i passaggi seguiti per raggiungere il risultato del risanamento ed espresso la “soddisfazione tecnica di tutta la struttura della Provincia, dirigenti e dipendenti, che è riuscita a seguire gli indirizzi politici che hanno portato la Provincia di Lecce ad essere la migliore in Puglia, tra le prime del Sud, e non solo finanziariamente”.

Il vicepresidente della Provincia Antonio Leo, delegato al Bilancio e al Personale, ha ringraziato il presidente Minerva “per aver voluto come priorità il risanamento con sacrifici importanti. “Ora è il momento degli investimenti. Riparte da oggi un nuovo dialogo con i Comuni. Questa è la vostra casa”, ha concluso Leo.

Dopo l’approvazione odierna all’unanimità da parte dell’Assemblea dei sindaci, il Bilancio di previsione 2024/2026 e relativi allegati, tornerà di nuovo al vaglio del Consiglio provinciale per l’approvazione definitiva

Ultime News

Meglio soli? Forse no!

Quando penso che più passa il tempo e più le cose peggiorano, mi chiedo come mai. Perché le cose...