11.2 C
Lecce
domenica, Aprile 14, 2024

Nardò, calendario 2024 della Polizia locale

Da Leggere


#Giunto alla 22esima edizione, è ispirato dai simboli e dagli strumenti di lavoro degli agenti.

#Il comandante Tarantino: “Veicolare la complessa mission cui siamo chiamati ogni giorno”

Come consuetudine, la Polizia Locale ha realizzato il calendario 2024 del Corpo, nel suo 158esimo anniversario. Ispirato stavolta dai simboli e dagli strumenti di lavoro degli agenti, presenta in copertina il crest con lo stemma del Corpo e l’incisione del motto latino Semper vigiles… praevidet ac providet. Quasi una ventina di pagine in cui “sfilano”, oltre ovviamente alle puntuali indicazioni dei dodici mesi, i particolari dell’uniforme ordinaria con lo stemma della città impresso sui bottoni, l’accessorio del distintivo che indica posizione, merito e capacità del personale, gli strumenti operativi e di autotutela (tra cui anche i droni), la grande uniforme (con copricapo, mantella e sciabola). Alcune note di servizio e una foto del Corpo al gran completo in occasione della festa di San Sebastiano dello scorso anno chiudono il calendario, che è giunto alla sua 22esima edizione e che è stampato da Artigrafiche.
“La professione di agente di Polizia Locale – spiega il comandante tenente colonnello Cosimo Tarantino – è rimasta legata nell’immaginario collettivo a vecchi stereotipi che non rendono giustizia della complessità del lavoro che è chiamato a svolgere e delle competenze variegate richieste per rispondere alle domande della comunità. Pochi conoscono l’arricchimento e l’attuale mission professionale che la Polizia Locale ha conosciuto negli ultimi vent’anni. Ecco che il calendario vuole veicolare la nostra immagine nelle case dei cittadini per spiegare la reale e complessa mission cui siamo chiamati ogni giorno”.
Il calendario è consultabile (e condivisibile sui social network) al link https://shorturl.at/kwOV8.


Questo calendario – scrive il sindaco Pippi Mellone nel saluto – ormai da molti anni, racconta per immagini e per temi l’attualità, le persone, i simboli della città di Nardò, nonché gli àmbiti dell’impegno quotidiano sul territorio della nostra Polizia Locale. Evidentemente c’è una relazione profonda e bellissima tra il Corpo e la nostra comunità, testimoniata anche da questo calendario. Sentito e atteso. Una bella consuetudine di cui andare fieri, un impegno che si rinnova ogni anno e che merita il plauso dell’amministrazione comunale e di ogni neretino”.
Innanzitutto – aggiunge l’assessore alla Polizia Locale Marcello Greco – grazie alla Polizia Locale, al comandante Cosimo Tarantino, al personale amministrativo e a tutti gli agenti, per il lavoro e l’impegno quotidiano, decisivi sia per la buona immagine del Corpo e del Comune di Nardò, sia per la costruzione collettiva di una città sempre più bella e rispettosa dei diritti di tutti. Grazie a loro anche per questo calendario, una iniziativa da parte del comando di via Crispi che fa trapelare la sensibilità dei nostri vecchi e cari ‘vigilie il sentimento di orgogliosa appartenenza alla comunità neretina”.
                                                                                                           

Ultime News

Ballano il ‘Gioca Jouer’ durante una sessione di autopsia. Il video che fa discutere e scatena una bufera social

Medici legali che ballano e cantano davanti un cadavere. Una sessione sopra le righe di 'Live Autopsy' si è...