11.2 C
Lecce
martedì, Aprile 23, 2024

L’UE raggiunge l’accordo sul tetto ai contanti. Sarà più alto di quello italiano

Da Leggere

Flavio Carlino
Flavio Carlinohttp://ilgiornaledelsalento.it
Avvocato e Dottore Commercialista Pubblicista

L’Unione Europea ha fissato un tetto massimo valido in tutto il territorio dell’unione di € 10.000 per i pagamenti in contanti. Tuttavia, i Paesi membri potranno imporre un limite inferiore. In Italia il limite imposto dal Governo Meloni è di € 5.000. Così la sinistra incassa un altro schiaffo dalle massime istituzioni europee, quelle che ha sempre sostenuto a spada tratta.
Le nuove disposizioni verranno messe a punto in un regolamento, mentre una direttiva si occuperà dell’organizzazione dei sistemi istituzionali di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo a livello nazionale negli Stati membri. L’accordo, non ancora definitivo, è parte integrante del nuovo sistema antiriciclaggio dell’UE, e rappresenta il primo esaustivo tentativo di armonizzazione di tali norme in tutto il suo territorio.
Esso colma le lacune che si erano venute a creare tra le differenti normative nazionali, le quali consentivano ai criminali di riciclare proventi illeciti e finanziare attività terroristiche attraverso il sistema finanziario. Il sistema consta, quindi, di un regolamento e di una direttiva. L’accordo sulla
direttiva servirà a migliorare l’organizzazione dei sistemi nazionali antiriciclaggio allo scopo di adeguarsi al nuovo sistema.
Tuttavia, per raggiungere lo scopo che l’UE si è prefissato, istituti finanziari, banche, agenzie immobiliari e servizi di gestione patrimoniale dovranno verificare l’identità di chi effettua una transazione, anche occasionale, in contanti tra i 3 e i 10 mila euro.
I testi dei provvedimenti saranno ora ultimati per la presentazione ai rappresentanti degli Stati membri in seno al Comitato dei rappresentanti permanenti e al Parlamento europeo per l’approvazione. Se verranno approvati, il Consiglio e il Parlamento dovranno adottare formalmente i testi prima che vengano pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell’Ue per l’entrata in vigore in tutto il territorio unionale.

Ultime News

San Giorgio, “cavaliere cavarcante cu’ la spada ‘ccidisti lu sarpente”

Su questo santo di origine orientale la Chiesa non dispone di notizie certe e tuttavia non ha vietato di...