11.2 C
Lecce
domenica, Aprile 14, 2024

Lu scire de lu tiempu

Da Leggere

di Carlo Vincenzo Greco

Nell’immensità del cielo, la Luna, ambasciatrice di pace e il Sole, messaggero di vita, come antichi narratori del destino, tessono la trama della vita con raggi d’argento e fuoco. Sospesi tra il passato e il futuro, essi scrutano il cuore affannato degli uomini, mentre il tempo scorre tra le loro mani come sabbia sfuggente.

La Luna, custode dei segreti notturni, contempla il fluire del tempo con occhi di argento, illuminando le fatiche e le speranze degli uomini che si perdono nel buio delle proprie inquietudini. Il Sole, ardente e instancabile, danza nel cielo come un eterno compagno di viaggio, disegnando con il suo calore le linee della vita sulla terra.

In questa poesia in vernacolo, il linguaggio semplice si fa eco delle giornate trascorse e degli sforzi umani. La Luna e il Sole diventano testimoni della fatica quotidiana, dei sogni infranti e delle risorse interiori che emergono come stelle nel crepuscolo. Il fluire del tempo si riflette nei loro occhi, mentre gli uomini, affannati nel loro cammino, cercano un senso nell’inesorabile corsa della vita.

Lu scire de lu tiempu

Mbasciatrice de Pace e de riposu, ete la luna.

Messaggeru de vita e de fatia,ete  lu sule

  e de paru, notte e giurnu, giurnu  e notte

 se hanu tutti ddoi spartendu an chinu, tuttu lu tiempu

 ca de l’arba allu tramontu,ogne giurnu de la vita

 nni ite camenare, nfannisciandu.

Ultime News

Ballano il ‘Gioca Jouer’ durante una sessione di autopsia. Il video che fa discutere e scatena una bufera social

Medici legali che ballano e cantano davanti un cadavere. Una sessione sopra le righe di 'Live Autopsy' si è...