11.2 C
Lecce
lunedì, Aprile 22, 2024

La “danza d’amore” di Venere e Marte

Da Leggere

Febbraio, il mese più romantico, regala uno spettacolo celeste con il corteggiamento di Venere e Marte al sorgere del sole. L’evento culmina il 22 con la congiunzione dei due pianeti nell’orizzonte orientale a Sud-Est nella costellazione del Capricorno.

La Luna, con una fitta agenda di appuntamenti, si esibisce in quattro congiunzioni a febbraio, iniziando con Venere e Marte il 7 e l’8, poi con Saturno l’11 e infine con Giove il 15.

Giove continua a dominare il cielo serale come protagonista luminoso, mentre Saturno anticipa il suo tramonto fino alla congiunzione col Sole il 28 febbraio. Sarà necessario aspettare diverse settimane per rivederlo al mattino presto. Lo stesso giorno, Mercurio si congiunge col Sole, rendendolo quasi impossibile da avvistare questo mese; la sua ricomparsa nei cieli della sera avverrà il mese successivo.

Il cielo notturno è ancora dominato dalle grandi costellazioni invernali, con Orione in direzione meridionale, il Toro con Aldebaran, l’Auriga con Capella, e i Gemelli con Castore e Polluce. Nel Cane Maggiore, Sirio brilla come l’astro più luminoso, mentre nel Cane Minore, Procione risplende ancora più in alto. Verso Ovest, nelle prime ore della sera, è possibile ammirare il tramonto delle costellazioni autunnali di Andromeda, del Triangolo, dei Pesci e dell’Ariete.

SourceANSA.IT

Ultime News

Meglio soli? Forse no!

Quando penso che più passa il tempo e più le cose peggiorano, mi chiedo come mai. Perché le cose...