11.2 C
Lecce
sabato, Aprile 20, 2024

Stasera ad Aradeo “Rincorrendo l’amore” con Anna Rita Cisotta

Da Leggere

RINCORRENDO L’AMORE” di Anna Rita Cisotta,edito da Cierre, sarà presentato oggi  15 marzo alle 19.30 presso il Teatro comunale ‘Domenico Modugno’ di Aradeo. Un evento organizzato con la collaborazione dell’Associazione LA BURIANA e con il Patrocinio del Comune di Aradeo.

La serata sarà aperta dai saluti istituzionali del sindaco di Aradeo Giovanni Mauro e dall’Assessore alla Cultura Georgia Tramacere,  Dialogherà con l’autrice Rosa Maria Messia, docente e giornalista. Passi del libro saranno letti dalla maestra e pedagogista Sonia Giaffreda con interventi musicali a cura di Michele Bovino.

“All’età di 56 anni prende in mano carta e penna e inizia a scrivere di getto, su un quaderno, in un corsivo fitto fitto, tutta la sua vita. Dal primo vagito emesso in una grande città del Nord, fino a un tumore al quarto stadio non operabile, passando da un abbandono, un orfanotrofio, ‘un’adozione’ conclusasi tragicamente, una vita fatta di innumerevoli ostacoli, tantissime cadute, ma altrettante, coraggiose, risalite. Anna Rita Cisotta non si definisce una scrittrice, ma una donna la cui vita si è presentata dinanzi dal primissimo momento fino ad oggi come la sceneggiatura di un film, come la trama di un libro che aspettava, voleva, pretendeva di essere scritto, anche per consentirle un lavoro su se stessa catartico e liberatorio. Tra le pagine di questo libro potrà riconoscersi chi è stato abbandonato alla nascita e ha cercato tenacemente le proprie origini, chi ha subito violenza ed è stato abusato, chi ha vissuto la meravigliosa esperienza dell’accoglienza, del dono, dell’amore nell’adozione, chi ha affrontato il cancro e lo ha sconfitto. Tutti saranno coinvolti e rapiti dalla storia narrata. Questo libro è un inno al coraggio, alla speranza, alla forza di volontà, alla capacità di affrontare e superare tutte le difficoltà, tutti i problemi che inesorabilmente la vita mette sul cammino di ogni uomo e di ogni donna”.

L’autrice Anna Rita Cisotta, nata in una grande città del Nord nel marzo del 1967, pochi giorni prima che iniziasse la primavera, si ritrova, presto, in un piccolo paese del Sud Italia. Da quel momento la sua esistenza è un susseguirsi di fatti, situazioni, episodi, che sembra impossibile siano realmente accaduti tutti alla stessa persona. La scrittura autobiografica assume una funzione catartica, di confortante sollievo al peso di alcuni eventi imprevedibili.

 Nel momento in cui Anna Rita Cisotta decide di scrivere il suo primo romanzo autobiografico, non solo traccia le linee della sua esistenza, ma dà vita a un’opera che risuona come un inno alla resilienza umana. Attraverso il fitto corsivo del suo racconto, emerge un viaggio fatto di dolori e gioie, di cadute e risalite, che non solo incanta chi lo legge, ma offre un riflesso per chiunque abbia attraversato le sfide della vita.

La sua storia diventa un faro di speranza per coloro che si sentono persi nel buio dell’abbandono, della violenza o della malattia. Eppure, emerge un messaggio di forza interiore, di determinazione e di amore, che attraversa le pagine del suo libro e si insinua nei cuori di chi lo legge.

In ogni pagina, si intravede la luce della rinascita, l’abbraccio della speranza e la forza insuperabile dello spirito umano di fronte all’inesorabile destino. E così, la sua testimonianza diventa un invito a non arrendersi mai, a lottare con coraggio e a credere nella possibilità di superare ogni ostacolo.

RINCORRENDO L’AMORE” non è solo la sua storia personale, ma una pagina di vita fatta di resilienza e coraggio che risuona nell’animo di ogni lettore, illuminando il cammino verso la rinascita e la libertà interiore e ci ricorda che anche nelle notti più buie, brilla sempre la stella della speranza.

Ultime News

La foto che ‘spacca’ il cuore: “siamo tutti colpevoli finché non inizieremo ad indignarci”

Il fotografo della Reuters Mohammed Salem ha vinto il prestigioso premio World Press Photo 2024. La foto è stata  scattata...