11.2 C
Lecce
domenica, Aprile 14, 2024

“Cuore di Padre”: un film di successo su San Giuseppe

Da Leggere

Il film documentario “Cuore di Padre” diretto dal regista Andrés Garrigó, e
prodotto dalla casa di produzione spagnola Goya Producciones, ha già
raggiunto 85 città in Italia, suscitando un crescente interesse in prossimità della
festa di San Giuseppe, il 19 marzo. Le proiezioni, iniziate l’anno scorso a Roma,
continuano a riscontrare un eco positivo nel pubblico grazie al passaparola e
all’impegno di molti volontari.
“Cuore di Padre” presenta potenti testimonianze di coloro che hanno visto
autentici miracoli compiuti per intercessione di San Giuseppe. Dalla
ricostruzione dei matrimoni falliti all’aiuto ai morenti. Ma, chi era Giuseppe di
Nazareth? E chi è adesso? Quest’uomo misterioso oggi è più attivo che mai.
Parte da questa interessante provocazione il docufilm in proiezione ancora in
Italia.

Trailer ufficiale:
Secondo il regista Andrés Garrigó, l’intercessione San Giuseppe potrebbe
cambiare la Chiesa e il mondo di oggi: “Sappiamo tutti che la Chiesa ha urgente
bisogno dell’aiuto celeste. E quale patrocinio può essere più efficace, dopo
quello di Gesù e Maria, di quello di colui che fu capostipite della Famiglia di
Nazareth? Inoltre, ciò che gli chiediamo, Giuseppe lo trasmette alla sua Sposa,
ed Ella al suo Figlio”.
ll documentario raccoglie testimonianza attuali e straordinarie di persone
semplici segnate dall’azione del santo, da Cotignac in Francia, passando per
Toledo, Avila e Barcellona in Spagna, fino in Canada e nelle Filippine. Tra le
tappe che costellano questo lungo camino ci sono quelle di San Giuseppe al
Trionfale a Roma e di Tuscania in provincia di Viterbo, dove sorelle del Verbo
Incarnato rievocano l’episodio dell’apparizione de San Giuseppe.
Mi sembra, aggiunge Garrigó, che “Cuore di Padre” dimostra che oggi, più che
mai, il mondo ha bisogno di San Giuseppe. E una delle cause è che la figura
del padre, come la nozione di famiglia, viene attaccata con una furia mai vista
prima. Ecco perché dobbiamo fidarci di lui. Lo diceva Santa Teresa: “Tutto
quello che ho chiesto a San Giuseppe mi è stato concesso”.
Secondo Anna Lambiase, promotorice del film in Italia, “La cosa più importante
è che quasi tutti escono dalle proiezioni, sia nei cinema parrocchiali che in quelli
commerciali, molto entusiasti e fiduciosi. Molte persone hanno scoperto la
figura di San Giuseppe e sono ricorse alla sua intercessione. Una persona di
Terni ha ottenuto la guarigione della figlia, un’altra di Reggio Emilia un lavoro a
tempo pieno per il figlio, e tante altre storie.”

Inoltre, la promotrice ha organizzato quattro catechesi settimanali su San
Giuseppe via zoom per i volontari che hanno sostenuto la diffusione del film. Se
ci sarà interesse, si pensa di continuare con le catechesi mensili.
Per ulteriori informazioni e prenotazioni in Italia è possibile andare sul
sito: www.cuoredipadre.it

Sinossi:
Giuseppe di Nazareth, il gigante del silenzio, è più attivo che mai, attira migliaia
di persone ogni giorno e agisce nella loro vita in modo straordinario. Chi è
quest’uomo vissuto 2000 anni fa? È solo una statuetta nel presepe? Di lui è
stato scritto che era un uomo umile, prudente, buono e soprattutto: un PADRE.
La Casa di Produzione:
Nei suoi 24 anni di vita, Goya Producciones è divenuta un punto di riferimento
mondiale nella produzione e distribuzione di contenuti audiovisivi di valore. Le
sue ultime opere hanno avuto un grande successo di critica e di pubblico:
Fatima, l’ultimo mistero, Cuore Ardente o il film Terra Santa. L’ultimo
pellegrino sulle conversioni e le testimonianze nella terra di Gesù. Con Petra
di San Giuseppe continua il suo impegno a portare sul grande schermo la vita
di persone che hanno lasciato un segno profondo, come ha fatto con Poveda –
amico forte di Dio e Madre Soledad, al servizio degli infermi;.
INFORMAZIONI AGGIUNTIVE
Per richiedere una proiezione nella propria città e/o collaborare alla promozione
del film, è possibile entrare nel sito www.cuoredipadre.it e compilare il form.
Per ulteriori informazioni:
ITALIA
italia@goyaproducciones.com
Tel: +39 389 113 8555
SPAGNA
prensa@goyaproducciones.com

Ultime News

Ballano il ‘Gioca Jouer’ durante una sessione di autopsia. Il video che fa discutere e scatena una bufera social

Medici legali che ballano e cantano davanti un cadavere. Una sessione sopra le righe di 'Live Autopsy' si è...