11.2 C
Lecce
martedì, Aprile 23, 2024

Sauro Pellerucci premia Gabriella Margiotta, Saverio Sticchi Damiani e Assunta Tornesello

Da Leggere

Sabato 23 marzo, alle ore 10.30, avrà luogo presso la Sala polifunzionale Open Space del Comuine di Lecce la presentazione del nuovo libro-manifesto di Sauro Pellerucci dal titolo “Il mondo delle persone perbene” (Sì! Edizioni). Nella stessa occasione si svolgerà l’evento di consegna del premio “Io Sono Una Persona Perbene” a tre noti protagonisti di Lecce, Gabriella Margiotta (Dirigente scolastica dell’Ist. “Galilei-Costa-Scarambone”), Saverio Sticchi Damiani (Presidente US Lecce) e Assunta Tornesello (Direttrice dell’Unità operativa complessa di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce).

I riconoscimenti verranno consegnati proprio da Sauro Pellerucci, fondatore e Ceo di Pagine Sì! SpA nell’ambito dell’evento itinerante “Il mondo delle persone per bene”, nato come occasione di incontro, conoscenza e valorizzazione di quella “maggioranza silenziosa” di “persone per bene” che, senza troppi clamori e lontano dalle luci della ribalta, operano quotidianamente in tutti settori dell’economia e della società.

Il Premio a Gabriella Margiotta verrà dato unitamente agli studenti e ai docenti che hanno promosso il progetto “Etica Etnica”, una startup sociale che aiuta 10 giovani studntesse in Afghanistan a istruirsi e a realizzarsi. Teamleader di Etica Etnica è la giovanissima Alessia Petino (18 anni), mentre gli altri studenti che la animano sono Valentina Petino (14), Tania Nobile (16), Arianna Stomeo (16), Luigi Carratta (17) e Francesco Pio Manca (18). La dirigente salentina non è nuova ai riconoscimenti, infatti nel 2004 e nel 2014 è stata premiata per alcune sue opere letterarie, che hanno onorato la tradizione galatea di studi classici e rinascimentali.

Il docente universitario Sticchi Damiani sarà premiato per la gestione etica e sostenibile della squadra del Lecce e l’oncologa Tornesello per l’umanità e l’empatia con cui svolge la professione medica.

L’evento, moderato dal filosofo Mario Carparelli (Università del Salento), si aprirà con i saluti introduttivi di Fabiana Cicirillo (Assessora alla Cultura della Città di Lecce) e Mariacristina Solombrino (Presidente di Soroptimist International Club Lecce). È previsto anche un dialogo a più voci sui temi affrontati da Pellerucci nel libro “Il mondo delle persone per bene”, il quale si propone come un vero e proprio “manifesto del bene” che, in controtendenza rispetto a un’industria dell’informazione sempre più orientata alla diffusione di messaggi di pessimismo, sfiducia, odio e intolleranza, fa emergere l’idea di un’umanità migliore di quanto normalmente ci si racconti a vicenda, un’umanità composta da tante, tantissime “persone per bene” e non perbeniste, che ogni giorno scelgono liberamente di vivere nel rispetto di se stesse e degli altri, facendo il bene comune: attivisti nella salvaguardia dell’ambiente e degli animali, promotori di associazioni e attività benefiche nel sociale, medici, giornalisti, imprenditori o insegnanti meritori, e molti altri.

Facendosi portavoce di una “rivoluzione gentile”, attraverso il suo ambizioso progetto “Il mondo delle persone per bene”, Pellerucci si impegna a diffondere su tutto il territorio nazionale importanti tematiche come la responsabilità sociale, l’economia circolare, la sostenibilità ambientale, nell’ottica di una “società del bene” in cui si ascoltino i bisogni, stimolando l'attenzione e l’interazione tra chi ha qualcosa di non violento da dire, con un gergo basato sul “porsi senza imporsi”.

L’appuntamento del 23 marzo, patrocinato dalla Città di Lecce e da Soroptimist International Club Lecce, è promosso dall’associazione “Io sono una persona per bene” e realizzato con la collaborazione dell’associazione Salentosophia.

Sauro Pellerucci è Founder di Pagine Sì! SpA, azienda leader nel settore del marketing e comunicazione digitale a favore di PMI, Professionisti ed Enti Pubblici, con più di 55 sedi e 450 addetti in tutta Italia. Opinionista, autore di editoriali e appassionato scrittore di libri, Pellerucci da anni promuove un’economia basata sulla sostenibilità e iniziative indirizzate all’elevazione morale dell’individuo. Il Premio “Io sono una persona per bene” si inserisce in questo “filone d’oro”.

Ultime News

San Giorgio, “cavaliere cavarcante cu’ la spada ‘ccidisti lu sarpente”

Su questo santo di origine orientale la Chiesa non dispone di notizie certe e tuttavia non ha vietato di...