11.2 C
Lecce
lunedì, Giugno 24, 2024

Nardò: Turismo emozionale, molto più che un ricordo

IN GIRO TRA ATTRATTORI E PERCORSI, GLI OPERATORI “IMPARANO” LA NARDÒ TURISTICA. In programma open day e cinque appuntamenti anche con l’assessore Giuseppe Alemanno

Da Leggere

L’assessorato al Turismo ha lanciato Turismo emozionale. Molto più che un ricordo, un progetto di marketing esperienziale rivolto a chi accoglie quotidianamente i turisti, ossia attività ricettive, ristorative, infopoint e altre figure o strutture. L’obiettivo è far acquisire agli operatori turistici conoscenze su percorsi e attrattori disponibili in città, in grado di migliorare il soggiorno degli ospiti. Il progetto mira a tessere una rete di rapporti e di contatti che faciliti la fruizione del territorio da parte dei turisti, aiuti gli attrattori a veicolare la propria offerta e supporti gli operatori nel dare le giuste informazioni agli ospiti. In modo tale da far “lievitare” la componente esperienziale del soggiorno sul territorio neretino, favorire emozioni e bei ricordi, inducendo così i turisti a tornare.
Questo è un progettospiega l’assessore al Turismo e Marketing territoriale Giuseppe Alemannoche serve a fare rete e favorire i rapporti tra assessorato, operatori e tecnici del turismo. Mira a ottimizzare il sistema di ospitalità e accoglienza, facendo conoscere agli operatori tutto quello che la città offre in termini di strutture museali, luoghi da visitare, percorsi. Vogliamo creare, come detto, una rete di rapporti e contatti che faciliti la fruizione della città e del territorio, da un lato favorendo la visibilità degli attrattori, dall’altro aiutando gli operatori a fornire risposte e soluzioni esaurienti agli ospiti. Un’altra piccola e importante tessera del mosaico del turismo neretino. Invito tutti a partecipare, perché è un piacere lavorare insieme o continuare a farlo, nell’interesse della città, delle strutture e dei turisti”.
Nasce, di fatto, una rete turistica integrata, che prevede cinque appuntamenti nelle strutture e nei luoghi in compagnia anche dell’assessore al ramo Giuseppe Alemanno e una serie di open day, cioè giornate in cui ciascun attrattore apre gratuitamente le porte agli operatori del settore che si saranno precedentemente registrati. È molto importante che strutture ricettive e ristorative facciano parte della rete.
Il primo degli appuntamenti in programma con l’assessore Alemanno e con gestori, esperti o guide è domenica 7 aprile, dalle ore 10:30 alle 12:30, presso il parco di Portoselvaggio. Con la “guida” di Emanuela Rossi di Avanguardie e dello staff del Museo della Preistoria di Nardò.
Il secondo sarà domenica 14 aprile, dalle ore 10 alle 12, presso il castello. Seguirà una degustazione dei prodotti di “Opera Seme”.
Il terzo sarà domenica 21 aprile, dalle ore 10 alle 12, presso il Museo della Preistoria di Nardò.
Il quarto è previsto sabato 27 aprile alle ore 10 presso la marina di Santa Maria al Bagno e l’Acquario del Salento. Un tour guidato da Fluxus Cooperativa.
Infine, il quinto open day sarà sabato 4 maggio alle ore 17:30 con una visita nel centro storico della città.
Gli operatori interessati a partecipare si possono prenotare al numero di telefono 379 2835280.

Ultime News

Falò, erbe e rituali: le tradizioni di San Giovanni nel Salento

La Chiesa cristiana ha collocato al 24 giugno la nascita (anziché la morte) di san Giovanni Battista per la...