11.2 C
Lecce
sabato, Maggio 25, 2024

Maxi-parcheggio di Santa Caterina, al via i lavori

Altro cantiere Pnrr da 1,3 milioni. Obiettivo risolvere il problema della sosta nelle marine

Da Leggere

 

La Cagea s.r.l. di Manduria (Taranto) ha avviato i lavori di realizzazione del parcheggio lungo la strada provinciale 127 tra le località Vacanze Serene e Mondonuovo. Si tratta di un intervento progettato dall’architetto Carlo Ferrocino e dall’ingegnere Michelangelo Castellano e finanziato con 1 milione e 300 mila euro sul filone della “rigenerazione urbana” del Pnrr. L’obiettivo è risolvere il problema della sosta nelle marine di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina e alleggerirle di mezzi a motore, oltre ad offrire una suggestiva modalità di fruizione della costa attraverso la valorizzazione di alcuni, vecchi, percorsi pedonali.
Uomini e mezzi della società affidataria sono al lavoro su un terreno di 15 mila metri quadri posto di fronte a via della Croce, ad appena 1 km dal lungomare. Ci sarà spazio per 403 stalli riservati alle autovetture, 33 ai motocicli, 10 agli utenti diversamente abili e per 10 rastrelliere per le biciclette. La pavimentazione del parcheggio sarà drenante del tipo “prato carrabile”, tale da garantire la continuità naturale della permeabilità del suolo. Il progetto prevede un sistema di illuminazione e una rotatoria sulla strada 127, necessaria per regolamentare il flusso del traffico veicolare e rendere sicura la futura intersezione stradale e quindi l’ingresso e l’uscita dal parcheggio. Il parcheggio ha principalmente una funzione di “scambio”, dal momento che gli spostamenti da e per lo stesso saranno garantiti da un sistema di collegamento a bordo di navette che l’amministrazione metterà a punto.
L’opera ha anche un valore aggiunto, di tipo ambientale, che riguarda una fruizione “lenta” e praticamente inedita del territorio. Il primo degli interventi collaterali previsti, infatti, consiste nel collegamento del parcheggio con via Euripide e via Sofocle e quindi con via dei Fiori (attraverso un attraversamento rialzato su strada 127) mediante realizzazione di una nuova sede stradale e relativi marciapiedi. Attraverso la scalinata esistente in via dei Fiori, poi, si accederà con facilità al lungomare. Il secondo intervento, invece, mira a valorizzare il bellissimo panorama della strada della Croce mediante una connessione (per pedoni e biciclette) dall’area della Croce a via Falco e via Paisiello, per giungere sul lungomare.  Di fatto, questi percorsi consentiranno di scoprire una porzione quasi nascosta di territorio.
“Manteniamo un altro impegno – evidenzia con soddisfazione il sindaco Pippi Mellone – grazie a questo maxi-parcheggio sarà possibile lasciare l’auto e raggiungere il lungomare in sicurezza tramite utili e scenografici camminamenti pedonali “green”, ben illuminati, che realizzeremo presto, o mezzi di trasporto sostenibili, che metteremo a disposizione. Sono tanti i progetti finanziati con le risorse del Pnrr nella nostra città, tutti cantieri già in corso per oltre 20 milioni di euro. Questa è la seconda area parcheggio che realizziamo dopo quella di Santa Maria al Bagno. Qualcuno, come al solito, non ci credeva. Noi, invece, passiamo sempre dalle parole ai fatti. Abbiamo sognato una città vivibile, verde, innovativa e all’avanguardia. La stiamo costruendo con tanto lavoro e sacrifici facendo di Nardò la capitale della buona amministrazione”.

Ultime News

Al chiostro di Lecce “Dialoghi al pozzo”: “Educare al tempo dell’IA” con Pier Cesare Rivoltella

Anche nella diocesi di Lecce, come ogni anno, nel mese di maggio si celebra la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali con un...