11.2 C
Lecce
mercoledì, Giugno 19, 2024

A Miggiano il concorso canoro “Il Canarino d’Argento”: trionfa Giulia Fina

Da Leggere

Giulia Fina trionfa al concorso “Il Canarino d’Argento” di Miggiano. 

Cala il sipario sulla prima edizione del concorso canoro regionale il “Canarino  d’Argento”, riservato alla categoria di bambini/e dai quattro agli undici anni, un  evento organizzato dall’associazione musicale Turandot. Sul palco del Theatrum  comunale di Miggiano, sabato 4 maggio, si sono esibiti 20 partecipanti provenienti non solo dalla provincia di Lecce, ma anche dalla provincia di Taranto Brindisi. A valutare le esibizioni dei concorrenti in gara una giura d’eccezione  composta dai maestri Francesca Valente, Ester Del Popolo, Serena Scarinzi, Luigi Nicolardi e Gianluigi De Pascalis. L’evento ha coinvolto una degna cornice di  pubblico, visibilmente emozionato, che ha accompagnato con calorosi applausi  la fine di ogni brano. A trionfare è stata Giulia Fina di San Donaci (Br) con la  canzone “Canto…anche se sono stonato, la quale si è aggiudicata anche il premio della giuria tecnica come migliore interpretazione. Seconda classificata e  con il premio della giuria popolare Elena Tosi Taurino di Lecce con la canzone  “On my own”. Sul podio anche Ilenia Santoro di Melendugno, terza classificata  e Ambra Trianni, quarta classificata, di Vernole. A vincere il premio Associazione Musicale Turandot, per la migliore esibizione, è stata Dea Coluccia di Miggiano con la canzone “Una finestra tra le stelle”. Anche premi per il cantante più  piccolo e simpatico sono stati assegnati rispettivamente a Miriana Rizzo di Surano e Gabriel Rizzo di Miggiano.

Grande soddisfazione per il presidente dell’associazione musicale Turandot Luca Zippo che ci tiene a ringraziare tutti i genitori e coloro che si sono adoperati alla  realizzazione di una manifestazione canora che ha messo già importanti basi per  un prosieguo a carattere nazionale. Applausi finali per le presentatrici Alessandra Mariano ed Liù Elia, come anche per Luca Del Popolo e Filomena Damiano  che hanno gestito le fasi palpitanti dell’esito della giuria popolare. Quindi un  grande evento che è stato curato, anche nei dettagli, da Luigi De Matteis  nell’ambito foto-video e da una direzione audio- luci impeccabile, la Pegaso  service, grazie alla collaborazione e l’esperienza di Francesco Garzia e Biagio  Damiano.

Ultime News

Nardò, Wonder Woman: corso di formazione per i dipendenti comunali

Sara D’Ostuni: “Formazione molto utile. Bisogna aggredire il gender gap a ogni livello” È partito ieri il corso di formazione...