11.2 C
Lecce
mercoledì, Giugno 19, 2024

A Tagliatelle – Stazione Ninfeo di Lecce “Preghiera del mattino”

Da Leggere

Sabato 8  il cortile di Tagliatelle – Stazione Ninfeo di Lecce ospita altri appuntamenti di Storie, rassegna di teatro e musica a cura di Ura Teatro. Sul palco lo  spettacolo della compagnia salentina Principio Attivo Teatro: “Preghiera del mattino” con Silvia Lodi, che mette in scena cinque testi dell’antico testamento che parlano di donne e di violenza.

La rassegna accoglierà “Preghiera del mattino“,  uno spettacolo di Valentina Diana con Silvia Lodi per la regia di Giuseppe Semeraro. «Ogni mattino, nella tradizione ebraica, si ringrazia il Signore, re del mondo, per molte cose importanti. Uno di questi ringraziamenti prevede una formula diversa se a pronunciarla è un uomo o una donna. L’uomo ringrazia il Signore per non averlo fatto nascere donna, la donna abbozza, nella preghiera dice: grazie per avermi fatta nascere “secondo la tua volontà”», spiega Valentina Diana. «La donna nell’Antico testamento spesso non ha neppure un nome e spesso subisce torti o violenze che vengono riferiti senza soffermarcisi troppo, come fatti accessori o inevitabili. Come se il messaggio, il senso alto, reclamassero qualche piccolo sacrificio, qualche piccolo torto di servizio, in nome di qualcosa di più grande e più importante, che non può avere occhi e attenzione per tutti. Ho pensato che fosse bello allora, dare voce a quelle donne seminascoste, a quei personaggi un po’ in disparte, per illuminarne, almeno un po’, la sorte. La Bibbia, questa volta, servirà a farci riflettere su realtà marginali e vite semicancellate, appena intuibili, come troppo spesso accade nella realtà».

Ultime News

Nardò, Wonder Woman: corso di formazione per i dipendenti comunali

Sara D’Ostuni: “Formazione molto utile. Bisogna aggredire il gender gap a ogni livello” È partito ieri il corso di formazione...