11.2 C
Lecce
martedì, Luglio 23, 2024

Calimera / Presentazione del libro di Anna Rita Smiraglia “In fondo alla strada”

“Racconto il passato perché ne rimanga memoria e non scompaia insieme a chi l’ha vissuto”

Da Leggere

Martedì 9 luglio 2024 alle ore 19.30, presso la sede dell’associazione Casa dei Kalimerìti a Calimera, (Via Mayro 28) si svolgerà la presentazione ufficiale del libro dal titolo “In fondo alla strada” scritto da Anna Rita Smiraglia, edito da Edizioni Esperidi. Insieme all’autrice interverrà Michele Monopoli dirigente scolastico, incursioni musicali a cura di Emanuele Licci, sarà presente Claudio Martino, editore. Info: 389 5661849.

Il libro. Quello che ci offre Anna Rita Smiraglia nel suo “In fondo alla strada” è un delicato bioromanzo in bianco e nero. Come sequenze cinematografiche, scorrono tra le pagine, frammenti di vita e di vite: piccoli quadri dipinti con emozioni e parole che descrivono un mondo forse lontano da ciò che è il nostro oggi, ma sicuramente vicino nel cuore di molti. L’autrice descrive, a partire dagli anni ’50, la vita, le tradizioni, i giochi, le usanze della sua famiglia e della sua Calimera, piccolo centro del sud Salento. Con parole morbide, scorrevoli, a tratti ironiche, l’autrice traccia un ponte tra passato e presente, creando un lascito per i più giovani, per non dimenticare le proprie radici, la propria terra, la vita dei propri cari. Per chi ha vissuto in quegli anni, un ricordo nostalgico per la spensieratezza, per le ragazzate, per i giochi all’aperto. Pur mantenendo uno stile incisivo con grande intensità emotiva, con questo testo si discosta dalla sua scrittura espressiva, introspettiva, adottata nei precedenti.

L’autrice: Anna Rita Smiraglia (Lecce 1956) vive a Calimera, nel Salento. Dopo aver svolto diversi lavori nel privato, conclude la sua carriera lavorativa nella ASL di Lecce. Si è dedicata al volontariato, svolgendo attività con persone diversamente abili e anziani. Per circa dieci anni ha operato come capo scout nell’AGESCI. Attualmente opera nell’AIDO. Alcune sue riflessioni, fissate su carta in un momento particolare della sua vita, diventano un testo che pubblica nel 2010 con il titolo “Aprire le zolle”. Nel 2014 è la volta de’ “I segreti del mare”. Ha partecipato a concorsi letterari ricevendo menzioni di merito per i suoi libri e per una raccolta di poesie “Sentieri d’amore”.

Ultime News

É stato presentato questa mattina a Palazzo Adorno “Salent.Eat – Street Food Festival” in programma a Taviano

É stato presentato questa mattina a Palazzo Adorno “Salent.Eat – Street Food Festival”, manifestazione organizzata dall’Associazione Neroghi “T. Carluccio”, in...