11.2 C
Lecce
venerdì, Aprile 19, 2024

Sulle vie della birra. I luoghi, le storie

Da Leggere

#Alla scoperta delle infinite storie dentro al bicchiere

Fine anno, si sa, è tempo di bilanci. Momento in cui analizzare l’anno trascorso e valutare quanto si è fatto.

Con il 2023 si chiude il quinto anno di attività per il progetto Sulle vie della birra – I luoghi, le storie, progetto culturale, ideato da Aristodemo Pellegrino, guida turistica, archeologo, manager culturale e degustatore Unionbirrai Beer Taster, attraverso il quale vengono proposte rassegne, itinerari, esperienze, percorsi, degustazioni, racconti, incontri, seminari, visite guidate e narrazioni inusuali del territorio di Puglia, Basilicata e Calabria, riletto attraverso la cultura della birra artigianale.

Alla base di ogni iniziativa quindi vi è la birra artigianale come espressione di cultura, come manifesto di un territorio, come luogo di incontro privilegiato. 

Questo quinto anno è stato ricco di eventi – racconta Aristodemo Pellegrino -tante sono state le occasioni di incontro e confronto con tante realtà diverse con cui abbiamo costruito collaborazioni importanti. Credo che creare reti e collaborazioni sia la strada giusta per valorizzare il territorio, per farlo conoscere, per renderlo maggiormente attrattivo, generando di fatto un circolo virtuoso che se adeguatamente alimentato può diventare occasione di crescita e sviluppo”.

I numeri dell’anno appena trascorso raccontano di una crescita positiva

Ventotto sono gli eventi a tema brassicolo organizzato, cui si devono aggiungere le 16 repliche dei percorsi di Lecce, la città si tinge di giallo, progetto nato in collaborazione con il Caffè Letterario di Lecce.

quarantaquattro i birrifici coinvolti nelle diverse degustazioni: 18 pugliesi (Baff Beer, Calender, B94, Birrificio dei Popoli, Birrificio del Capo, Birrificio Capo D’Otranto, Aleph Beer, Demi Beer, Birrificio Verso Sud, Birrificio Federico II, Skipa Bread Beer, Birranova, Rebeers, Rella Brew, Moi Beer, McBeer, Birrapulia, Sbam; 17 nazionali(Extraomnes, Mc77, Balabiott, Birrificio Isola, Theresianer, Zago, Barley, Km 8, Rethia, Bionoc, Ru.Ral, Matarè, Birrificio Lucano, Birra Jolly Roger, Crazy Hop, De Lab Fermentazioni, Hop Skin); 9 europei (Dupont, Kerel, Het Hanker, Smith Street; Pojala, Saint Stephanus, Tilquin, De Ranke, Girardin);

quattordici gli articoli pubblicati, di cui 10 a tema brassicolo e di racconto della scena birraria locale;

tre i corsi di avvicinamento alla degustazione consapevole organizzati;

 sei i festival con cui sono state attivate collaborazioni (Birre al Castello; Festa di compleanno del Blue Beat, Puglia Beer Fest, Oops Beer Fest; Medibex; Food and beverage business event).

Numerosi, infine, i giornali e i siti, a livello locale e nazionale, che hanno dato spazio agli eventi organizzati. Da segnalare l’intervento nel servizio della trasmissione CoMò di Antenna Sud, in occasione del tour “Frumenti e Fermenti” per i festeggiamenti della Madonna del Pane di Novoli (LE) e la partecipazione alla trasmissione A Sud di Giovanna Ciracì presso Radio Punto Sud.

Per la prima volta, inoltre, quest’anno gli eventi di Sulle vie della Birra hanno varcato i confini regionali. Importante l’esperienza ad Andalo, in Trentino, svoltasi in occasione della Giornata della Birra Artigianale di Unionbirrai, nel mese di giugno con l’Abbecedario della birra artigianale e le degustazioni condotte durante l’Oops Beer Fest di Rionero in Vulture nel mese di luglio.

Un anno pieno di soddisfazioni. Se dovessi scegliere i momenti più rappresentativi avrei difficoltà -ammette Aristodemo Pellegrino – sicuramente i tour in cui ho raccontato il territorio restano i miei preferiti: Storie sul Confine a San Pancrazio; Lecce di Pinta; il tour sulla birra nel Medioevo al Castello di Corigliano d’Otranto o ancora le degustazioni in biblioteca Comunale a Novoli, senza dimenticare il convegno sulla Birra nel Medioevo organizzato presso il Museo Castromediano di Lecce, con Unisalento e Archeorec. Importanti anche le monografie curate per Unionbirrai Academy o la partecipazione come giudice al Medibex di Bari, durante il Concorso Birra dell’Anno Xmas Beer”.

Portare la birra e la sua storia nei musei, nei luoghi di cultura, legandola alla storia dei territori resta la peculiarità di questo progetto, che punta al moderno concetto di alogastronomia come occasione per valorizzare filiere e territori.

Al momento in Italia Sulle vie della Birra rappresenta un progetto unico” conclude Pellegrino “il racconto che unisce la storia della birra alla storia dei luoghi attraverso la degustazione rappresenta a mio avviso una stupenda possibilità di sviluppo turistico”.

Ultime News

La foto che ‘spacca’ il cuore: “siamo tutti colpevoli finché non inizieremo ad indignarci”

Il fotografo della Reuters Mohammed Salem ha vinto il prestigioso premio World Press Photo 2024. La foto è stata  scattata...