11.2 C
Lecce
mercoledì, Giugno 19, 2024

Geologi in Puglia per conferenze su paesaggi e  beni geologici, patrimonio culturale e patrimonio immateriale

Da Leggere

Dal 14 al 16 Giugno, in Puglia,  la Conferenza Nazionale sul paesaggio con Società Italiana Geologia Ambientale – ISPRA – Ordine dei Geologi della Puglia – Consiglio Nazionale dei Geologi – Geoparchi – AIGAE  – Università degli Studi di Bari – Università degli Studi di Milano – Università Roma Tre – Università degli studi di Genova – Università degli Studi della Basilicata.  

 

Antonello Fiore (Presidente Nazionale Società Italiana Geologia Ambientale): “In Puglia un’ex discarica oggi è Parco Geomorfologico, la vedremo il 14 Giugno mattina. Il 16 saremo in escursione lungo il Sistema delle bonifiche, il sistema carsico, le aree umide del litorale roccioso di Salve, in Puglia. Dal 14 pomeriggio e per tutto il 15, i più grandi esperti saranno in conferenza al Palazzo Carida – Ramirez di Salve con storie, filmati, studi, ricerche riguardanti il paesaggio che è sopra ma anche il paesaggio che è sotto!”.

Saranno dedicati  tre giorni al Paesaggio  in Puglia dal 14 al 16 Giugno. Saranno visitati  e spiegati  il sistema carsico e le aree umide del litorale roccioso di Salve, in Puglia.  Il 16 Giugno si osserverà  il sistema delle bonifiche e la dinamica del litorale sabbioso di Salve. Il paesaggio rischia di essere danneggiato dai cambiamenti climatici. Il 14 Giugno si andrà in escursione ed in visita al  Parco Geomorfologico – ex discarica RSU di Spiggiani (Salve) nel contesto paesaggistico della serra Fallitte. Una discarica che oggi non è più discarica ma è addirittura un Parco Geomorfologico. Nel pomeriggio del 14 Giugno, a partire dalle ore 14 e presso Palazzo Carida – Ramirez di Salve, in Puglia, sarà inaugurata  la Mostra fotografica dedicata ai Paesaggi geologici della Puglia a cura del Comune di Salve, dell’Associazione Photo Digital Puglia e della SIGEA-APS.

 

Nel pomeriggio del 14, per tutto il giorno del 15,  alcuni dei più importanti esperti di paesaggio si confronteranno.  Tre giorni  con la Società Italiana di Geologia Ambientale, Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, Ordine dei Geologi della Puglia, Consiglio Nazionale dei Geologi, Arpa Puglia, ISPRA, ProGeo, Università degli Studi della Basilicata, Comune di Salve, Università del Salento.

Durante la conferenza che si concluderà il 15 a  sera, gli esperti anche del mondo accademico, illustreranno le minacce provenienti dai cambiamenti climatici, i processi geomorfologici  e antropici in ambienti morfoclimatici sensibili. Parteciperà anche l’Università degli Studi di ord.Milano, l’Università di Genova. Durante la convention non verranno illustrati solo studi e casi riguardanti la Puglia o il Sud ma anche il Nord, come ad esempio gli  studi e dati sull’ evoluzione delle zone umide nel Delta del Po, con l’Università di Ferrara,   il geosito Parco dei Fossili di Cutrofiano, in provincia di Lecce, soffermandoci sulla tutela della biodiversità e sulla fruizione sostenibile.

Ampio spazio ci sarà per il mondo sotterraneo dell’Italia. durante la  conferenza del 15 saranno analizzati i sistemi e dispositivi idrogeologico-idraulici per la gestione delle acque nella Sicilia arabo normanna: qanat, khandaq e gammitti. Ma studi riguardanti il mondo ipogeo e dunque il paesaggio che è sotto i nostri piedi, verranno presentati anche da ISPRA, dall’Università di Bari, dall’Università di Roma Tre con approfondimenti riguardanti il settore speleologico.

Una conferenza nazionale dedicata al paesaggio che possiamo ammirare in superfice ma anche al paesaggio meraviglioso però meno conosciuto, in quanto ipogeo”, afferma Antonello Fiore, Presidente Nazionale della Società Italiana di Geologia Ambientale.

Ultime News

Nardò, Wonder Woman: corso di formazione per i dipendenti comunali

Sara D’Ostuni: “Formazione molto utile. Bisogna aggredire il gender gap a ogni livello” È partito ieri il corso di formazione...