11.2 C
Lecce
venerdì, Giugno 14, 2024

Venerdì 7 giugno – Nick Gambino in concerto alla Caffetteria OgniBene di Lecce

Da Leggere

Dopo il primo appuntamento con Musica senza confini, nel giardino del Complesso degli Agostiniani in via Michele De Pietro a Lecce, giugno e luglio prosegue la rassegna di concerti promossa dalla Caffetteria OgniBene, in collaborazione con la Biblioteca, il Comune di Lecce e la Consulta delle studentesse e degli studenti del Conservatorio di musica Tito Schipa di Lecce, con il coordinamento artistico di Raffaella Roccasecca.

Venerdì 7 giugno (ore 21:00 – ingresso libero – info 3453775533) spazio all’ambient live set di Nick Gambino. One man band e artigiano del suono, nei suoi concerti ama esibirsi con chitarre, synths, drum machine, strumenti atipici come kalimba o campane tibetane, arricchendone le sonorità con loop, pedali ed effetti elettronici vari. Chitarrista jazz, polistrumentista e compositore leccese trentenne, il suo repertorio varia dall’ambient music alla chillout & LoFi. Dopo alcuni singoli, nel 2021 pubblica il suo primo album “Lights from a Window”, dodici tracce interamente autoprodotte, ispirandosi a grandi artisti come Ludovico Einaudi, Tony Anderson, Harold Budd, Pink Floyd. Nel 2023 arriva l’ep “Live in studio” con il suonatore di sitar Imran Khan.

Venerdì 21 giugno (ore 21:00 – ingresso libero), in occasione della Festa della Musica, la rassegna ospita una vera immersione nel mondo del jazz con un ensemble formato da Maria Lubelli e Letizia Trianni (voce), Riccardo Notarpietro (piano), Pierpaolo Polo (contrabbasso) e Christian Martina (batteria). La prima parte del concerto proporrà celebri canzoni tratte dalle colonne sonore dei cartoni animati della Disney rivisitate in chiave jazz. A partire da “Someday my prince will come” di Frank Churchill da “Biancaneve e i sette nani” interpretata numerose volte da cantanti e musicisti come Dave Brubeck, Bill Evans, Herbie Hancock, Miles Davis,  Oscar Peterson, Grant Green, Keith Jarrett, Sun Ra, Diana Ross e The supremes, Barbra Streisand e molti altri. Il programma proposto copre circa un secolo di storia, dal 1930 al 2009, capace così di coinvolgere tante generazioni. Non mancherà l’irresistibile “Alleluja, tutti jazzisti” di George Bruns, celebre motivo tratto dal film Gli Aristogatti. La seconda parte sarà un vero e proprio omaggio a Duke Ellington, una delle pietre miliari di tutto il repertorio jazz.  Attraverso la produzione dell’artista statunitense si ripercorre tutto il suo percorso da musicista, compositore, direttore d’orchestra passando dai primi capolavori al Cotton Club fino a raggiungere lo stile della maturità, impressionistico e sonoro.

Venerdì 28 giugno (ore 21:00 – ingresso libero) un gruppo di studenti delle Scuole Pop-Rock del Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce proporrà “Rock history“. In scaletta brani di Chuck Berry, Elvis Presley, The Beatles, Gun’s Roses, Pink Floyd, Queen, Led Zeppelin, Green Day: la storia del rock dagli albori fino ai giorni nostri. Ogni brano è l’occasione per un’immersione nelle sonorità, nei timbri, nelle armonie e negli arrangiamenti (tutti originali) più caratteristici, come chitarre distorte, tastiere e timbri di organo hammond. Sul palco Gabriele CaforioArturo PedoneRaffaella Roccasecca (voce), Luigi Russo (tastiere e arrangiamenti), Samira Avantaggiato (tastiere), Giulio Bianco (fiati e arrangiamenti),  Domenico Stricchiola (chitarra e arrangiamenti), Alessio Gaballo (basso elettrico), Tony Lupo e Francesco Vaglio (batteria).

Ultimi due esibizioni a luglio con “Giardini Barocchi“, un omaggio al centro storico barocco del capoluogo salentino con alcune composizioni di Georg Philipp Telemann, Antonio Vivaldi e Johann Sebastian Bach (venerdì 12) e una festa finale con Rock in opera, incontro tra la musica classica e sinfonica e il rock (mercoledì 24).

Info 

Ultime News

Sant’Antonio di Padova: devozione popolare e consuetudini nel Salento

Sant’Antonio di Padova gode una profonda venerazione a Lecce ed in tutto il Salento; in passato, nel mondo rurale,...